Comunicato sulle forme moderne di schiavitù


​Lincoln Electric si impegna a rispettare, ove applicabile, la legge britannica “Modern Slavery Act” del 2015 (Legge sulle forme moderne di schiavitù). A tal fine, Lincoln sta effettuando una revisione delle proprie procedure, attuali e future, per garantire che non esista nessuna forma di schiavitù o traffico di esseri umani al proprio interno e/o nella propria filiera. Lincoln si impegna a garantire che la propria filiera rifletta i valori Lincoln e persegua gli obiettivi previsti dalla “Modern Slavery Act”. Questo impegno è previsto dal “Codice di etica e condotta aziendale Lincoln Electric”, applicabile a tutte le società Lincoln Electric. I nostri fornitori devono assicurare che l’ambiente di lavoro sia libero da ogni forma di traffico di persone, lavoro forzato e lavoro minorile non consentito dalla legge. In Lincoln è in atto una procedura di formazione per i team che operano con la filiera per assicurarsi che siano a conoscenza della volontà di Lincoln di acquistare solo da fornitori che non violino i diritti umani attraverso tratta di esseri umani, lavoro forzato e lavoro minorile non consentito dalla legge. Lincoln intende rimanere vigile su questi temi ed effettuare indagini e controlli sui propri fornitori ove opportuno.