Applicazioni di Successo

Aumento della produttività nel Cheyenne Plains Gas Pipeline Project con il filo animato Lincoln
 

Il primo grande pipeline in acciaio grado X-80 realizzato negli USA con il nuovo filo Lincoln

Cheyenne Plains Gas Pipeline ProjectNell'estate e nell'autunno del 2004, le pianure dell'west erano invase da gru, camion, mezzi pesanti per interrare il gasdotto per il Cheyenne Plains Gas Pipeline Project. Il gasdotto lungo 380 miglia, parte dalla Cheyenne Hub in Colorado fino ad arrivare agli esistenti pipelines vicino a Greensburg, Kan. Operativo dall'inizio del 2005, questo gasdotto è in grado di trasportare 560 milioni di metri cubi di gas naturale al giorno dallo Wyoming agli stati centro continentali e più ad est degli Stati Uniti.

Il pipeline da 425,000,000 dollari (piu di 30000 Euro), di proprietà della El Paso Corporation, è stato costruito in tre spezzoni che sono stati collegati nella fase finale del progetto. Il primo tratto è stato realizzato dalla Associated Pipelines mentre gli altri due tratti sono stati costruiti dalla U.S. Pipeline Inc.

La Cheyenne Plains Gas Pipeline Project è stato il primo grande pipeline realizzato con acciaio di grado X-80. I tubi in acciaio X-80, ormai uno standard in altre parti del mondo, garantiscono caratteristiche meccaniche più elevate con spessori ridotti.

Come in ogni progetto di pipeline, la saldatura ha giocato un ruolo fondamentale nel processo costruttivo. Ma quello che reso il progetto unico è stato l'uso intensivo di filo per saldatura per ottenere una maggiore produttività. La U.S. Pipeline Inc ha scelto, per la saldatura dei raccordi nei punti di connessione e nei valichi di frontiera stradali vicino alle aree popolate, un nuovo consumabile Lincoln Electric, il filo animato Pipeliner® G80M .

Per il pipeline principale è stato utilizzato il sistema automatizzato CRC-Evans® in combinazione con il filo ramato SuperArc® L-56.

Panoramica sul processo di installazione del pipeline

Welding Pipe in TrenchesPer completare questo progetto sono stati utilizzate più di 140,000 tonnellate di tubo in 25,000 sezioni. Le sezioni, lunghe 24 m, sono state interrate, in base agli standard industriali, per circa 76 cm.

Come in una catena di montaggio per ogni sezione, vi erano squadre di operai specializzati in compiti definiti . I tubi sono stati allineati, saldati, controllati e poi interrati. Infine le squadre di costruzione nelle retrovie hanno condotto i collaudi idraulici ed eseguito il riempimento della trincea ed il ripristino del terreno.

Punti di interconnessione ed attraversamenti stradali

Dopo un lungo processo di valutazione per la scelta del consumabile più adatto al lavoro, la U.S. Pipeline, Inc. ha selezionato il filo Pipeliner G80M dia. 1,14 cm (o.45 inch) come materiale d'apporto per la saldatura in verticale ascendente sia nelle passate di riempimento che di chiusura. Il Cheyenne Plains Pipeline è stato il primo progetto di Pipeline in cui è stato utilizzato il Pipeliner G80M. Per molti contractors è stata anche la prima esperienza nella quale è stata utilizzata la saldatura a filo anzichè la tradizionale saldatura ad elettrodo.

"Abbiamo scelto il filo Lincoln Pipeliner G80M per questo progetto per numerose ragioni. In primo luogo, ha soddisfatto i requisiti meccanici e dal punto di vista operativo si è ottenuto un arco concentrato," ha detto Dana Bratcher, responsabile saldatura, della U.S. Pipeline, Inc." Inoltre, ritenevamo che scorresse meglio e fosse più idoneo per le saldature all'esterno. Il fatto che il tubo fornito dal produttore è stato saldato utilizzando un materiale di consumo Lincoln è stato un ulteriore elemento a favore .”

Questo filo, specificatamente progettato per la saldatura di pipeline è di semplice utilizzo e consente un arco morbido, basso livello di spruzzi rispetto agli altri fili animati.

Le saldature nei punti di interconessione sono state realizzate manualmente data la criticità e la necessità di gestire i problemi di fit-up tra il tubo principale più sottile ed i punti di interconnessione con spessore più elevato. Ogni squadra era composta da due saldatori, uno per ogni mezza circonferenza del tubo .

Ogni punto di interconnessione è stato controllato con controllo radiografico evidenziando un elevata qualità dei giunti su tutto il lavoro. "Con il filo Lincoln abbiamo avuto un basso livello di riparazioni. Ha lavorato perfettamente," ha osservato Bratcher. "I nostri saldatori hanno apprezzato le caratterische operative del bagno di saldatura.

 
Fill and Cap Passes Pipe WeldingIl filo per saldatura Pipeliner G80M ha prodotto un significativo aumento della produttività ed una elevata qualità di saldatura. "La saldatura a filo è dalle 3 alle 5 volte più veloce della saldatura ad elettrodo", ha dichiarato Ray Edwards, saldatore della Pipeliners Union 798. "Per lo stesso cordone per il quale avrei impiegato 5 minuti con la saldatura ad elettrodo adesso ho impiegato solo un minuto"

Inoltre, è stato utiizzato l'elettrodo Shield-Arc 70+ per le passate di finitura e per le passate in verticale discendente nei punti di interconnessione. Questo filo è stato scelto per la sua capacità di soddisfare i requisiti richiesti in questo tipo di lavoro.

Supporto in cantiere ed Equipaggiamenti

Lincoln ha dato supporto totale per la saldatura dei raccordi, dalla qualifica iniziale dei materiali di consumo all'assistenza in loco, per garantire ai contractors che non vi fosse nessuna interruzione.

Dave Thomas, Lincoln District Manager della Tulsa Office, ed il rappresentante della sede Lincoln erano presenti quando il Pipeliner G80M è stato testato a confronto con i materiali di consumo concorrenti. "Abbiamo visionato lo U.S. Pipeline saldato con ogni materiale di consumo. Il filo Pipeliner garantisce un ottima estetica del cordone. Inoltre, è anche stato il migliore nei test distruttivi effettuati in laboratorio ", ha detto Thomas.

Lincoln oltre a qualificare le procedure per il filo è stata sempre presente per rispondere alle domande e fornire assistenza tecnica anche mentre la U.S. Pipeline qualificava i propri saldatori.

Lincoln Pipeliner ConsumablesDurante la fase iniziale del lavoro Lincoln era presente in loco 3/4 giorni alla settimana, ed almeno un giorno alla settimana per tutta la durata del progetto.

"I materiali di consumo Lincoln Electric sono stati utilizzati con soddisfazione e facilità dai saldatori," ha commentato Steve Duren, Responsabile Tecnico degli uffici Lincoln di Denver. "Gli unici problemi che abbiamo dovuto affrontare con i materiali di consumo erano le domande sulle tecniche, l'adeguata resistenza e le angolature. In un progetto di questa portata, avere così pochi problemi è un fatto eccezionale"

David Fullen, District Manager della Lincoln Electric, ripetè le stesse parole sul Pipeliner G80M. Per molti degli operatori, questa era la prima volta che utilizzavano il filo. E' da sottolineare che si sono adattati velocemente e non hanno mai avuto problemi con il filo. L'introduzione del filo è stata semplice ed il lavoro è stato completato prima del previsto. La maggior parte del tempo di lavoro è stata assorbita dalle problematiche con le macchine."

Sebbene a specifica fosse previsto l'uso di equipaggiamenti della concorrenza, a causa dell'elevato numero di fermate dovute a guasti e conseguenti riparazioni, fu richiesto a Lincoln di fornire i propri equipaggiamenti per saldatura.

"Abbiamo ricevuto una richiesta urgente perchè gli appaltatori avevano problemi con i trainafilo della concorrenza. Siamo stati in grado di rispondere alla richiesta e fornire nottetempo gli equipaggiamenti," disse Fullen. "Abbiamo inviato trainafili LN-15 e torce Magnum per rimediare alla situazione. Abbiamo fornito anche assistenza in loco, impostando le macchine ed installando i trainafili in CV. Ci siamo impegnati a far sì che il lavoro proseguisse senza interruzioni."

In questo progetto ho avuto un grande supporto da Lincoln," ha dichiarato Bratcher. Con una semplice telefonata, potevo avere ciò di cui avevo bisogno in loco il giorno dopo."

Per questo progetto, Lincoln Electric ha collaborato con il distributore Airgas Intermountain per la fornitura dei materiali di consumo ed equipaggiamenti per il cantiere così come del gas di protezione miscela 85%Ar 15% CO2. "Airgas ha dato ulteriore supporto in loco per sostenere gli sforzi Lincoln" ha detto Mark Duncan, General Manager-East della Airgas Intermountain. "Abbiamo avuto una forte legame con gli uffici Lincoln di Denver e abbiamo lavorato come una vera e propria squadra. Non avrei potuto chiedere supporto migliore", ha aggiunto Duncan. "Devo anche porre l'attenzione su Tom McClelland, che ha fatto un fantastico lavoro fornendo assistenza tecnica, sostegno ed assistenza per gli equipaggiamenti quando è stato necessario."

Saldatura del Pipeline principale.
Welding Main PipelineI materiali d'apporto Lincoln hanno giocato un ruolo importante nella saldatura della linea principale della Cheyenne Plains Gas Pipeline. E' stato utiizzato un sistema automatizzato CRC-Evans® per la saldatura circonferenziale del tubo.

Il sistema è stato utilizzato in combinazione con filo ramato SuperArc® L-56 per la saldatura del diametro esterno del tubo. Il filo utilizzato in questo progetto, garantisce uno scorrimento superiore ed eccellenti caratteristiche operative, risultato dei severi controlli qualitativi ed in produzione da parte di Lincoln. Tutte le saldature principali sono state controllate utilizzando test ad ultrasuoni.

"Dal punto di vista del business è stata una buona decisione lavorare con un produttore di consumabili come Lincoln Electric," ha detto Brian Laing, Presidente della CRC-Evans. "Da un punto di vista tecnico, i requisiti meccanici richiesti per questo progetto sono sono stati facilmente soddisfatti dal filo SuperArc L-56. I nostri clienti diretti, i costruttori ed il proprietario del pipeline sono stati soddisfatti della qualità superiore della saldatura e della produttività ottenuta, grazie anche al filo Lincoln scelto.”

Secondo Peter Nicholson, Manager dei Prodotti Pipeline della Lincoln Electric Company, fornire i materiali di consumo per il Cheyenne Plains Gas Pipeline ha richiesto uno sforzo congiunto tra vari settori della Lincoln incluso la International Division, i quartieri generali Lincoln di Cleveland, e l'ufficio Lincoln di Houston.

"Sei mesi prima di cominciare la costruzione del pipeline, i materiali di consumo furono testati negli uffici Lincoln di Houston per garantire che le procedure di saldatura ed il materiale di consumo rispettassero i severi standard industriali del settore richiesti per questo lavoro. Gli ingegneri Lincoln hanno lavorato a stretto contatto con il personale della CRC-Evans per assicurare che venisse scelto il consumabile di saldatura più adatto per questo tipo di lavoro." disse Nicholson.

Leggi Articolo completo

Redatto l'8/11/05

Scopri di più